Carnet de voyage

Versione stampabileSend by email

Current Size: 100%

Découvrir IT

MENDe, CITTA PORTA DELLE cevenneS, GOLE DEL TARN & GRANDI CAUSSES .

Il territorio dei Causses (altipiani) e delle Cévennes é stato iscritto, il 28 giugno 2011, dal Comitato del Patrimonio dell'UNESCO, sulla prestigiosa lista del patrimonio dell'umanità, nella categoria dei "paesaggi culturali evolutivi vienti", a titolo dell'agro-pastoralismo mediterraneo.

Questo territorio copre una superfice di circa 3 000 km² estesa su due regioni e quattro dipartimenti : l’Hérault, le Gard, l’Aveyron e la Lozère, quest'ultimo dipartimento accoglie piu' della metà della superfice del bene iscritto.

Il settore di Mende é interessato da questa distinzione eccezionale poiché costituisce una delle porte d'ingresso di questo territorio.

I Causses e le Cévennes presentano, in un quadro naturale grandioso, una diversità di paesaggi mediterranei scolpiti dall'uomo da millenni.

Altipiani calcarei dei grandi Causses (Causse Méjean, Causse de Sauveterre, Causse Noir...) intagliati dalle Gole (Gole del Tarn, della Jonte...) o dalle valli (Valle del Lot), rilievo tormentato dalle Cévennes scistose, dal Mont Lozère et dell'Aigoual granitici : per il visitatore, é una diversità di immagini magiche nate dall'impronta della roccia ed anche dall'addomesticamento di questa natura eccezionale dai contadini locali, cévenoli o caussenardi, diretti verso l'agropastoralismo.

Questa cultura, testimognanza di una storia agraria inedita, si incarna oggi in un paesaggio d'eccezione come in un patrimonio edile di grande qualità (villaggi, architettura degli edifici, delle fattorie, draille (pista di transumanza), ovili, lavognes (bevitoi), piccolo patrimonio vernacolare...) e immateriale (competenze ancestrali).

In questo spazio totalmente preservato, parzialmente coperto dal parco Nazionale delle Cévennes e il Parco naturale dei Grands Causses, il visitatore si ricarica e scopre i mille aspetti di un territorio unico nell'arco mediterraneo.

Lungo le camminate d'eccezione ritmate da delle tappe dagli agricoltori che praticano il turismo alla fattoria o gli albergatori locali, ciascuno potrà scoprire sul cammino un pastore e il suo gregge di pecore o di capre, e gustare, durante una sosta riparatrice, i buoni prodotti naturali dei poderi. Il Pélardon, il Roquefort, tutte le sorti di formaggi deliziosi, non sono la migliore testimonianza di questo agr-pastoralismo dinamico e inventivo?

 

Le 4 altre città porte del territorio iscritto : Alès - Millau - Ganges - Lodève

Office de Tourisme Intercommunal Mende, Coeur de Lozère

Mende on smartphone
  • Français
  • English
  • Italiano
  • Español